Disturbi alimentari. L'altra faccia dell'abbondanza - Millevoci 15.10.14

06/2019
Media

con Sarah Tognola - RSI

Ascolta il servizio

Circa 24.000 persone muoiono ogni giorno per fame o cause ad essa correlate. Si calcola che circa 800 milioni di persone nel mondo soffrano per fame e malnutrizione. La FAO, l'Organizzazione delle Nazioni unite per l'alimentazione e l'agricoltura, ha decretato il 16 ottobre Giornata mondiale dell'alimentazione. Il tema proposto:  Agricoltura familiare. “Nutrire il mondo, preservare il pianeta”. L'attenzione è focalizzata sui piccoli agricoltori e sul ruolo dell'agricoltura a conduzione familiare nel debellare fame e povertà e offrire sicurezza alimentare. 

Mentre una parte del mondo lotta per superare la scarsità di risorse, l'altra parte, la nostra, è alle prese con gli sprechi e con i problemi di abbondanza. Siamo sovralimentati e sempre più timorosi verso la provenienza di ciò che ingeriamo?

L'ortoressia, la paura del cibo, ne è un sintomo? Dall'anno scorso l'ortoressia è considerata dalla comunità scientifica una patologia.

In occasione della Giornata mondiale dell'alimentazione, Millevoci tratta il tema del difficile rapporto che abbiamo talvolta con il cibo.

Disturbi alimentari. L'altra faccia dell'abbondanza - Millevoci 15.10.14
Carmen De Grazia

Psicologa Psicoterapeuta FSP
Orientamento sistemico-relazionale
Terapia di coppia e di famiglia
Psicologa dell’età evolutiva e metodo EMDR

Approfondimenti